Comenius

PROGRAMME

Impatti

L'aumento delle temperature globali

A partire dall'inizio dell'era industriale (ca 1750) è già stato osservato un aumento di temperatura media 1 C, se questa tendenza non si arresterà, potrebbero verificarsi cambiamenti irreversibili. Sulla base delle prove scientifiche esistenti, l'Unione europea ha deciso che è essenziale limitare l'aumento medio della temperatura globale a meno di 2 C.

Mentre un surriscaldamento di 2 ° C potrebbe non sembrare molto, il fatto è che questi aumenti di temperatura non sono distribuiti uniformemente in tutto il mondo. Regioni polari hanno registrato temperature molto più alte e questo fa salire la preoccupazione per lo scioglimento delle calotte polari che portano all’innalzamento del livello del mare e a cambiamenti nella circolazione delle correnti oceaniche, in particolare nella regione artica. L'evidenza scientifica suggerisce che per evitare un aumento di temperatura globale, si dovrebbe stabilizzare la propria produzione di gas ad effetto serra entro il 2015 e successivamente ridurre la produzione di tali gas del 50% entro il 2050.
[link al clima modelli]

Condizioni atmosferiche estreme

Altre previsioni dei modelli climatici indicano condizioni atmosferiche più estreme - queste includono tempeste tropicali, fenomeni di calore e freddo estremi, inondazioni e siccità. Tali eventi si sono verificati con sempre maggiore frequenza negli ultimi dieci anni e hanno provocato la perdita di vite umane, di raccolti e allevamenti.

Modifiche nelle precipitazioni

Un fenomeno altrettanto preoccupante è un possibile riorientamento delle precipitazioni atmosferiche nelle zone sub-aride, come l'area del Sahel in Africa, che potranno indurre fenomeni di migrazione verso aree già densamente abitate. In epoche precedenti, quando il clima ha subito modifiche, i fenomeni di migrazione sono stati possibili perché la densità di popolazione era molto inferiore.

disclaimer

 

Search

Language Selection

Find us on